04 gennaio 2013

Basic - John McTiernan

basic
A me tendenzialmente i lavori di McTiernan piacciono, passando da massimi come Predators, Die Hard 1 e 3, a opere minori ma comunque gradevoli come Last Action Hero, Il 13° Guerriero e appunto questo Basic.

Mi piace Basic, nonostante abbia una sceneggiatura molto paracula il cui unico obiettivo è cercare di spiazzare lo spettatore giocando su cose non dette. Alla fine risulta un buon film ed è questo quel che conta.
Diverte, intrattiene, è incasinato abbastanza da tenere viva l'attenzione senza esagerare in ghirigori cerebrali, ogni tanto c'è qualche sparatoria e/o esplosione. L'ambientazione militare, gli interrogatori e la concentrazione degli eventi in due notti (quella in "tempo reale" degli interrogatori e quella raccontata dagli interrogati) fanno il resto.
In linea con film sono ancora i personaggi, essenziali alla narrazione e inquadrati nei loro personaggi. Buone quindi le interpretazioni di John Travolta (il suo personaggio si chiama Tom Hardy), Samuel L. Jackson, la bella Connie Nielsen, Brian Van Holt e Giovanni Ribisi

Un film sicuramente non imprescindibile ma comunque godibile nei suoi limiti e le sue paraculate. 

7 commenti:

  1. Ne avetti un buon ricordo pure io. Ma io amo Travolta (after pulp fiction), quindi non faccio testo.

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. ragazzi, travolta resta sempre una buona scusa per amare un film ;)

      Elimina
  3. Adoro il finale di questo film. No, davvero, rivedrei solo quello venti volte di fila.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. verissimo, gran finale! ho rivisto il film proprio perché mi ricordavo principalmente il finale :D

      Elimina
  4. Questo mi manca, ma se me lo proponi così potrei anche recuperarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. recupera james, non è un capolavoro ma si guarda con molto piacere :D

      Elimina