17 gennaio 2013

John Dies at the End - Don Coscarelli

Don Coscarelli non è mai stato un tipo molto prolifico. È uno che si è sempre preso il tempo necessario per fare le cose a modo suo. Quindi non c'è poi tanto da stupirsi se tra questo John Dies at the End e il precedente Bubba Ho-tep siano passati 10 anni.

Che poi Don fino a Bubba non è che mi avesse proprio fatto impazzire. Cioè conoscevo i primi due Fantasmi, ma non sono certamente sti grandi capolavori irrinunciabili. Nel senso che sono carucci, simpatici e li ricordo con piacere, ma basta così. Poi però arrivò Bubba, tratto da un libretto di quel gigante di Joe Lansdale, e in un batter d'occhio Don divenne mio amico - gli amici di Joe sono automaticamente anche amici miei. E così, passando per il Masters of Horror, si è giunti a John Dies at the End con le aspettative a mille.

Il suddetto film è un cazzo di casino, che se pure dovessi anche solo provare a raccontarvi la trama amplificherei il casino e non riuscirei a rendere comprensibile un bel niente. Perciò quello che vi basta sapere è che dentro ci stanno splattate, mondi paralleli, hot-dog telepatici, insetti giganti, altre splattate, un cane che guida, la Soy Sauce e mille altre cose. In più è veramente divertente, totalmente fuori di testa, anarchico, imprevedibile e potrebbe creare assuefazione.

Don, se ti ci son voluti 10 anni per creare un film così, pieno di tutte le cazzate che mi possono piacere, libero e senza compromessi, allora ti dico: "prendine pure altri 10 o 20 di anni per fare il prossimo".

13 commenti:

  1. Un film di quelli che non solo ti diverte ma ti fa pensare: avrei voluto parteciparci anche io. Grande Don.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. verissimo!
      vabbè che penso la stessa cosa almeno per il 50% dei film che vedo -_-
      comunque grande Don.

      Elimina
  2. Lo sto recuperando in questi giorni.
    La curiosità è a livelli stratosferici!

    RispondiElimina
  3. sto cercando di recuperarlo, perchè sono curiosa già dal titolo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è talmente assurdo che potrebbe piacere anche a te :)

      Elimina
    2. infatti. e pensa la combinazione: è arrivato caldo caldo in questo istante sulla mia scrivania! :)

      Elimina
    3. appena sfornato è meglio ;)

      Elimina
  4. Risposte
    1. cult come minimo! è uno dei film migliori dell'anno e siamo a gennaio

      Elimina
  5. L'ho trovato carino, ma nulla di più. Mi è sembrato più che altro una puntata di "Futurama" allungata all'inverosimile.

    RispondiElimina