05 gennaio 2013

La Top 5 #18 - Speranze 2013


 Benvenuti, ancora una volta, nel 2013! 
È stata un'annata abbastanza ricca, tanta bella roba è uscita così come tante porcate. Ma per fortuna molte di queste sono state schivate e quindi nel suo complesso il 2012 è andato bene. 
Ora però tocca rimboccarsi le maniche e preparaci a quello che ci aspetta il futuro. Ovviamente non mancheranno delusioni, sorprese e invettive contro questo o quell'altro (con "questo" e "quell'altro" mi riferisco esclusivamente ai distributori italiani e alle loro geniali mosse di mercato). 
Oramai però ci abbiamo fatto il callo, perciò sappiamo bene come combattere, esaltarci e prenderci le nostre rivincite.

Ecco quindi la Top 5 dei film sui quali sto riversando maggiormente le mie speranze.

5 - Il grande e potente Oz di Sam Raimi

4 - Gangster Squad di Ruben Fleischer

3 - Pacific Rim di Guillermo del Toro

2 - Only God Forgives di Nicolas Winding Refn

1 - Django Unchained di Quentin Tarantino

Questa è la Top 5 dei film che più attendo ma è inutile dire che la lista è molto lunga nonché bella ricca con film come The Master e La Migliore Offerta (entrambi già in sala e di prossima visione), gli action A Good Day to Die Hard e The Last Stand con Schwarzy, lo zombie movie World War Z e lo zombie-romantico Warm Bodies. Poi sarà da vedere il muscolare e tamarrissimo Suda e cresci e il ritorno di Ron Burgundy con la sua allegra combriccola. Senza dimenticarci di Educazione siberiana, dei kolossal in costume Les Misérables e Il Grande Gatsby così come saranno sicuramente da vedere anche Mud, il nuovo di Jeff Nichols, e Zero Dark Thirty della Bigelow.

Insomma sarà un 2013 parecchio interessante, tutto alla faccia dei Maya.

7 commenti:

  1. D'accordo su tutti tranne Fleischer che secondo me è troppo sopravvalutato... mah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si pure per me lui è sopravvalutato, ma un film sui gangster con sean penn, ryan goslin, emma stone e josh brolin è da vedere troppo!

      Elimina
  2. Only God Forgives e Il nuovo Tarantino sono film che mi ero dimenticato ma che aspetto comunque ansiosamente. Soprattutto Refn, per vedere cosa combina

    RispondiElimina
  3. Refn e Tarantino sono gli attesissimi anche dalla sottoscritta.
    Hai nominato educazione siberiana. Ho apprezzato il libro, ancora di più dopo aver conosciuto Lilin ad un reading, e, se devo essere sincera, ho paura che possa deludermi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io ho apprezzato molto il libro e questo è il motivo principale della mia attesa. il rischio di delusione c'è, ma ci spero data l'internazionalità che hanno dato all'intera operazione.

      Elimina
  4. Una cinquina niente male.
    Io forse avrei inserito Refn come numero uno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma tarantino ha in se anche un fattore di affetto che è difficile scavalcare ;)

      Elimina