31 gennaio 2013

Warm Bodies - Jonathan Levine

"Ma che du' cojoni!" (cit.)

Non è passato poi tanto tempo da quanto decantavo Jonathan Levine per 50/50 che già mi tocca ridimensionare i toni.
E manco di poco!
Da dove comincio?

Cominciamo dalla cose positive così da fare prima. 
Warm Bodies è indubbiamente, e parlo da un punto di vista tecnico, ben fatto. Ottime riprese, ottima estetica da blockbuster e buoni affetti grafici.

Ora passiamo a quelle negative, ma sarò veloce... tranquilli. 
Per prima cosa tocca far presente che il trailer ha ingannato praticamente tutti. Perciò sappiate che ciò che sperate di vedere non lo avrete mai. Perché, cari amici, Warm Bodies altro non è che Twilight con gli zombi. Oddio, il solo definirli zombi mi sembra un tantinello esagerato... cioè sono pallidini e hanno le occhiaie marcate, ma da qui a essere Zombi ne passa. 
Ma tant'è!

Poi chissà, potrebbe anche essere un mio limite, ma vi giuro che è stata una faticaccia immane arrivare alla fine del film senza suicidarmi, con in più l'aggravante di veder toppare il film su qualsiasi suo aspetto narrativo (horror, sentimentale e comico) e veder distruggere l'immaginario degli zombi così, come se nulla fosse e senza cognizione di causa.

Hanno persino osato mostrare in scena il blu-ray di Zombi 2 di Fulci! Ma mi volete coglionare?

Per carità, se poi vi piacciono le storie d'amore melense e patinate dove NON SUCCEDE NIENTE di anche lontanamente interessante, correte a vederlo. Se invece volete un minimo di action zombesca, un minimo di sangue, un po' (non tanto) di horror o anche di commedia romantica evitatelo. 

Mio caro Jonathan sappi che stavolta hai tipo mega-toppato e perso non so quanti punti.

IMDb

22 commenti:

  1. E' ora di finirla con i trailer che ti fanno vedere un altro film. Perchè a questo, vedendo il trailer, una chance gliel'avrei data. Ma dopo averti letto mi sa che cambio idea! :)

    RispondiElimina
  2. Tuailait con gli zombi???Anche no grazie!

    RispondiElimina
  3. Almeno questo me lo risparmio.
    Grazie Frank! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. figurati james, amo sacrificarmi per la patria :(

      Elimina
  4. ma pure qua il protagonista si lamenta perchè ha gli addominali perfetti e in quanto zombi ha la pelle tempestata di diamanti come segno di putrefazione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no caro doc, qua il protagonista è uno zombie introverso. molto alternativo, quasi hipster.

      Elimina
  5. Io qui devo essere cattivello... ;)
    A me 50/50 è sembrato una cagata mostruosa ed incredibilmente retorico e banale. stop.
    Levine non è un regista. E' un ragazzotto a cui piace giocare a fare il fighetto. stop.
    Se ne vuoi altre fammi un fischio che potrei andare avanti ancora. stop.
    Ho letto che 50/50 è divertente. Ho letto che è una commedia. Mah...
    In ogni caso con questo obbrobrio sugli zombie Levine si è dimostrato per quello che è. Un co.....ne.

    Scusa lo sfogo Frank. Davvero. Ma non ho resistito :B

    RispondiElimina
    Risposte
    1. figurati, mi casa es su casa ;)

      io su levine ora sono in pareggio con due ben due cagate e due film che mi sono piaciuti parecchio. 50/50 personalmente l'ho adorato, Fa la cosa sbagliata mi era piaciuto molto, mentre mi aveva fatto beatamente schifo Mandy Lane. Per ora non me la sento di definirlo un coglione (sì, lo potevi scrivere per intero), ma se continua così credo che un giorno ci arriverò pure io ;)

      Elimina
    2. ah, "fa la cosa sbagliata" era suo? Bella colonna sonora. Ma la cosa migliore del film fu quando, durante la visione, ad un certo punto una voce femminile ha urlato "Ma lei non ha un cazzo di meglio da fare? Tenga giù le mani, porco!" e subito dopo una figura maschile si è alzata ed ha abbandonato la sala!
      Romanticismo estremo.

      Elimina
    3. ahahahahahah mega-figura di merda! pensa se tipo in quel momento finiva il primo tempo e si accendevano pure le luci.

      Elimina
    4. Ecco... appunto... non mi ricordavo mandy lane. L'unico che invece per me si salva ;)
      Comunque rimane un coglione. Grosso. E peloso. :B

      Elimina
  6. Il trailer a me sembrava mostrare esattamente che razza di cagata poteva essere questo film, anche perché poi appare quel "dai produttori di Twilight" che toglie qualsiasi dubbio in proposito ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non hai tutti i torti, quella scritta doveva essere un campanello di allarme. il fatto è che nutro sempre grandi speranze nell'umanità.

      Elimina
  7. Io invece lo guarderò, e anzi sto pensando di leggermi pure il libro, insomma regista indie, musica indie, e gli zombi, ovviamente distrutti perché il regista gli vuoel far apparire comici.
    A me sembra una gran figata, spero non mi deluda ai livelli colossali che ha deluso te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho sentito uno dire che il film è migliore del libro :P

      Elimina
  8. beh dalla recensione una storia d'amore con uno zombie mi sembra un tantinello strana...già reggere trailer è stato un supplizio, devo guardarmi sto scempio? Eh no grazie...mi sa che lo salto :)

    RispondiElimina
  9. volevo dire reggere twilight mannaggia alla tastiera...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se hai avuto pochi problemi con twilight allora evitalo assolutamente... con questo c'è il rischio di restarci.

      Elimina
  10. Il manifesto dice "dai produttori di Tuailait" e questo è motivo sufficiente per non farmelo guardare :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo so, avrei dovuto dare maggiore peso a quella benedetta scritta :(

      Elimina