15 marzo 2013

Flukt - Roar Uthaug

flukt
Flukt è un action in costume norvegese, diretto da Roar Uthaug già regista dell'horror Fritt vilt (aka Cold Prey).

La vocazione al cinema d'evasione di Uthaug è ammirevole, come è notevole la qualità dei suoi prodotti nonché la loro aria internazionale. Però, nonostante questi pregi, nei suoi due film (quelli che ho visto) si percepisce sempre la mancanza di un qualcosa, di idee veramente forti o che comunque sostengano la pellicola. Nel caso specifico di Flukt l'incipit iniziale è molto buono, l'ambientazione pure (siamo nel 1363 nel pieno della peste nera) e gli scenari naturali sono ovviamente splendidi, eppure il tutto sembra non andare da nessuna parte e quel minimo di plot creatosi sembra essere stato buttato e chiuso in fretta. Non si capisce bene il perché di questa scelta, la pellicola dura veramente pochissimo (ci sono puntate di The Wire più lunghe), di tempo a disposizione per creare qualcosa ce n'è in abbondanza così come ci sono occasioni per approfondire la storia. Non ci si è preoccupati di scavare nei personaggi, che restano in un'aurea superficiale, e nel finale si svacca completamente chiedendo allo spettatore un'ulteriore, ingiustificata, sospensione della credibilità.

L'unica consolazione è che l'investimento datogli resta nei minimi termini.

IMDb

2 commenti:

  1. in tutta sincerità non è che mi ispiri più di tanto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora continua a non farti ispirare ;)

      Elimina