07 marzo 2013

Il lato positivo - David O. Russell

Il-Lato-Positivo
Il lato positivo è un'ottima commedia diretta da David O. Russell (quello di The Fighter e Three Kings), il quale con un piglio un po' dramedy riesce a costruire un rinfrescante inno alla vita e alla rivalsa.

Silver Lining Playbook (questo il titolo originale) deve molta della sua fortuna alla generosità e all'alchimia degli attori protagonisti. Certo anche la scrittura che lo stesso Russell ha tirato fuori dal romanzo di Matthew Quick ha parecchia importanza poiché detta situazioni, rapporti, personalità, rivalità e tempi dei personaggi, ma credo che senza la magia creatasi sul set dagli interpreti, avremmo avuto un buon film invece di uno ottimo. La Lawrence e Cooper sono al settimo cielo, riescono ben a rappresentare le innumerevoli problematiche dei loro personaggi, i loro continui cambi di umore, il loro sentirsi quasi inadatti alla vita e la voglia di andare avanti comunque. E sebbene Cooper non sia una vera sorpresa in una pellicola di questo genere, lo è invece la Lawrence che fin'ora si era distinta in parti per lo più tragiche. Belle sono anche le performance sia di De Niro, il quale era da un bel po' che non recitava con una certa sincerità e passione, che di Jacki Weaver, che avevo già molto apprezzato in Animal Kingdom e che dimostra davvero di saperci fare.

Guardando Il lato positivo quel che si evince, o almeno così ho dedotto io, è che la sua bellezza sia il risultato di un ottimo lavoro di squadra.

IMDb

11 commenti:

  1. Film decisamente positivo, da qualunque parte lo si guardi.
    Bravissimi tutti, dalla Lawrence (sai che novità) a Cooper, che forse è la vera rivelazione del film. Io personalmente ho adorato il personaggio della madre di Pat, la Weaver è davvero deliziosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me ha stupito più de niro, erano anni che non recitava...

      Elimina
  2. Frank, dici bene: il grande risultato di questo film è senza dubbio frutto di un lavoro di squadra perfetto.
    Excelsior! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. russell deve avere una qualche formula per gli attori, nei suoi film fanno sempre grandi interpretazioni (vedi the fighter)... anche se gira voce che sia un pazzo furioso!

      Elimina
  3. una buona commediola spiccia, ben confezionata che passa l'esame a pieni voti

    RispondiElimina
  4. Mi sono lasciato ingannare e l'ho visto.
    Fondamentalmente una commedia sentimentale, ben fatta e a tratti divertente ma sempre una stupida commedia sentimentale, genere per me indigesto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. be si, il meccanismo è da commedia sentimentale e se il genere ti è ostico credo sia normale che non ti sia piaciuto. però se comunque la ritieni "ben fatta e a tratti divertente" forse così stupida non è ;)

      Elimina