05 marzo 2013

RockDock: Black Label Society - Order of the Black


Bugiardino Black Label Society - Order Of The Black

Black Label Society

1 - DENOMINAZIONE DEL FARMACO
Order Of The Black (2010)

2 - CHE COS'È
È il nono disco di un quartetto statunitense capitanato dall'ipertricotico e iperborchiato guitar hero Zakk Wylde che, abbandonati definitivamente i pantaloni a zampa, gli addominali e Ozzy Osbourne, trova tutto il tempo e lo spazio per dedicarsi a un eccellente lavoro granitico e monolitico.

3 - COMPOSIZIONE QUANTITATIVA E QUALITATIVA
Il disco contiene: 13 tracce musicali.
Principio attivo: Heavy Metal, Doom Metal, Southern Metal,

4 - INDICAZIONI TERAPEUTICHE

  • Anemia Metallopriva e da deficit di Fomento
E’ un farmaco d’elezione per la cura dei quadri di carenza grave di fomento, specie in ambito metal. È indicato per i fan del metal classico che, disgustati dall’attuale panorama metal composto prevalentemente da cattivissimi bimbiminkia con la faccia truccata di bianco e sedicenni che hanno speso tutta la paghetta dei genitori per tatuarsi fino al collo, versi in grave carenza di fomento, con anemia, mancata comparsa del vomito di fronte a Sanremo, ideazione di automutilazione dei capelli e abbandono del chiodo.

  • Culto Ossessivo Del Chitarrista
Strumento eccellente per il paziente affetto da "Culto Ossessivo per il chitarrista", ormai smarrito da quando: Blackmore è diventato un menestrello alla mercè della figa, Page soffre di pasticcio di solos per la lunga dipendenza da eroina, Iommi ha perso due dita (da sempre), Santana ha deciso di farsi prete, Malmsteen è diventato la versione isterica di Benny Hill, Randy Rhoads è stato schiacciato da un aereo e Dimebag Darrell è stato sparato da un pazzo.

  • Body beer-ding
L’assunzione del farmaco è elemento essenziale e costitutivo del body-beer-ding, pratica pseudo sportiva inventata dallo stesso Zakk Wylde (di cui si possono trovare alcuni video metodi sul web) che consiste nell’assunzione di birra e ascolto di metal durante sessioni di sollevamento pesi. Tale pratica consente di sviluppare soprattutto i muscoli di braccia, collo e gambe, risparmiando assolutamente quelli addominali e trae ispirazione dalla pratica italiana, diffusa nei cantieri edili, di sollevare sacchi di cemento bevendo birra. Ma rispetto ad essa sostituisce l’ascolto di Nino D’Angelo con quello dei Black Label Society, differenza sostanziale che basta da sola a conferire a chi la pratica l’aspetto del vero bovaro americano.

  • Sindrome del Confederato
La presenza di ballads dal sapore southern, corroborata dall’immagine altrettanto evocativa della band, rende il farmaco un ottimo palliativo nella cura di tale patologia che si manifesta con crescita abnorme della barba, predilezione per le voci alcoliche, ascolto ripetuto dell’assolo di Free Bird dei Lynyrd Skynyrd in maniera continuativa per tutto l’arco della giornata, esposizione della bandiera sudista in ogni luogo.

  • Intellettualite acuta
La miscela di riff granitici, voce graffiante e liriche banali, contenuta nell’album consente un rapido recupero da questa grave patologia, causata dall'ascolto protratto di Franco Battiato. Pratica che vede il paziente affetto tentare, in maniera maniacale, di decifrare un ipotetico messaggio celato dietro a riferimenti storici e antropologici sconnessi e alternati a improbabili inglesismi, per poi dichiarare, sconfitto, che il cantante siciliano è un genio assoluto.

5 - MODO DI SOMMINISTRAZIONE

Cd
Mp3

6 - CONTROINDICAZIONI

  • Intolleranza allo shredding
Il farmaco è assolutamente controindicato ai soggetti intolleranti allo shredding, ai minimalisti musicali e ai digitalisti elettronici, per i quali l’ascolto di così tante note e scale musicali eseguite a gran velocità e con massima precisione sulla tastiera di una chitarra elettrica potrebbe rivelarsi addirittura fatale.

  • Etilismo Cronico
Il farmaco è sconsigliato in caso di etilismo cronico o di recente disintossicazione. I costanti riferimenti grafici, musicali ed estetici alla birra e all’alcool in generale potrebbero far ripiombare il soggetto in uno stato di dipendenza.

7 - EFFETTI INDESIDERATI

  • Mania Bikeristica
L’ascolto reiterato dell’album e la partecipazione a concerti della band, specie se associati alla visione della serie tv "Sons Of Anarchy", potrebbero scatenare una mania bikeristica nel soggetto. Questi potrebbe dilapidare i propri risparmi per l’acquisto di una moto custom e richiedere l’affiliazione ad un club motociclistico o, in alternativa, potrebbe solamente cucire sul proprio gilet o giubbotto di pelle i "colori" (toppe identificative di un gruppo motociclistico) dei Black Label Society e incorrere in possibili minacce o pestaggi da parte di esponenti di reali MC.

  • Eritema Nucale (Redneck Syndrome)
Il coinvolgimento emotivo riguardo all'album potrebbe indurre il soggetto ad approfondire le informazioni sulla band, ponendolo dinanzi ad ostentazioni di orgoglio redneck da parte del frontman, dichiarazioni di carattere fondamentalista cattolico, fotografie che lo ritraggono in mimetica e chitarra a tracolla su di un carro armato, dichiarazioni a favore della guerra in Iraq. Il soggetto con labile coscienza politica potrebbe esserne contagiato e sviluppare una Redneck Syndrome con eritema nucale e conservatorismo politico. Si consiglia perciò di prescindere da considerazioni politiche o religiose sulla band e apprezzarla per il mero aspetto musicale ed estetico.

  • Vikingomorfismo
L’assunzione del farmaco protratta nel tempo potrebbe determinare la comparsa di vikingomorfismo, quadro sintomatologico caratterizzato da ipertricosi bionda, comparsa di borchie ai polsi, raucedine e vocalizzi gutturali. In tal caso si consiglia la totale sospensione, oltre che del farmaco, di qualunque trattamento che preveda l’assunzione di "Immigrant Song" dei Led Zeppelin, di Epic e Neoclassic Metal nonché si consiglia al soggetto di non recarsi all'Ikea per almeno 6 mesi.

  • Traumi cervicali da eccessivo headbanging e/o headbanging "a forma di otto"


5 commenti:

  1. Frank ennesima conferma di come tu abbia degli ottimi gusti musicali, altro le fighetterie radical chic del cannibale! ZAKK FUCKING WYLDE spaccaaaaaaa!!! YEAH

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie lorant ma, nonostante zakk mi piaccia, non sono io il RockDoc.

      Elimina
  2. Un farmaco che ho provato e devo dire che funziona. Ho pure riscontrato un principio di mania bikeristica dopo concerto band.
    Poi sono pure affetto da "Culto Ossessivo per il chitarrista"; però Blackmore medicina fissa.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Sono lieto che la sua esperienza confermi l'efficacia del farmaco e spero sia riuscito a gestire al meglio la mania bikeristica. Per quanto concerne Blackmore, è indubbio che il suo contributo, sia con i deep purple che con i rainbow sia stato seminale per la nascita della farmacomusicologia rock, ma è pur vero che i farmaci da lui sintetizzati da quando ha abbandonato la chitarra elettrica e il rock in favore dei calzari e del revival medievale hanno causato reazioni orticariodi e rush cutanei in molti assuntori dei suoi farmaci storici. Ma spero non sia il suo caso. Cordiali saluti.

    RispondiElimina