20 maggio 2013

Parto con mamma - Anne Fletcher

the guilt trip
Parto con mamma è una simpatica commedia on the road tra mamma e figlio.

Quasi tutto ambientato nell'angusta macchina che li scarrozza per gli Stati Uniti, la pellicola si sviluppa per la sua intera totalità nelle iterazioni tra i due attori protagonisti. Importanti quindi risultano i dialoghi e quelle blande, ma funzionali, caratterizzazioni che riescono a infondere ai propri personaggi. Un film quindi principalmente parlato che vede la sua forza, e anche il suo limite, nello scambio di battute di questa strana coppia, Seth Rogen e Barbra Streisand, i quali sembrano comunque molto presi dalla pellicola. Non è quindi forse un caso che siano entrambi accreditati come produttori e che molto probabilmente abbiamo messo bocca, e credo di parecchio, nella sceneggiatura... e qui, ma è una mia l'ipotesi, dovrebbe essere nato l'inghippo che ha portato il titolo (in originale The Guilt Trip) a non essere in linea con la trama.

Insomma questo Parto con mamma regge e diverte quanto basta, ha dei momenti davvero riusciti con Rogen che trattiene a stento le volgarità e la Streisand premurosamente irritante. La regia della Fletcher si tiene in linea con tutto il resto grazie al buon ritmo che riesce ad infondere alla pellicola, non che faccia chissà che di particolare ma quanto meno non mantiene vivo l'interesse. Quindi nessuna loda ma nessuna infamia, e va bene così.

Si poteva certamente fare di più, magari indagando un po' più a fondo sui personaggi, ma tutto sommato il suo dovere lo fa.

IMDb 

Pubblicato anche su Paper Street

4 commenti:

  1. sono indeciso se vederlo o meno: grande seth rogen, però barbra streisand non ce la faccio a reggerla per tutto un film! :)

    RispondiElimina
  2. Pensa, sono addirittura d'accordo con il Cannibale! ;)

    RispondiElimina
  3. Mi unisco alle parole dei due loschi figuri di cui sopra :P
    Ma se è per Rogen, che adoro, un pensierino potrei farcelo...

    RispondiElimina
  4. sappiate che vi capisco, però io sono convinto andando a ripensare la streisand nel film con stiller e non era stata malaccio :)

    RispondiElimina