10 maggio 2013

The incredible Burt Wonderstone - Don Scardino

The incredible Burt Wonderstone, film diretto dall'esordiente (ma veterano della Tv) Don Scardino è una commedia dai risultati alterni. 

L'incoerenza della narrazione è il problema principale della pellicola, che si muove in un bivio autolesionistico di demenzialità pura e film di riscatto. Tutta la prima parte segue, anche con un moderato successo, la linea dell'idiozia (in stile Zoolander o film con Will Ferrell, tanto per capirci) e qualcosa di carino e simpatico riesce a venir fuori anche grazie ad un gruppo di attori, in particolare Steve Carrell e Jim Carrey, che ben si prestano a questo tipo di commedia. Nella seconda parte però i toni calano repentinamente, entrano in scena i toni drammatici, si smette di ridere e, come se non bastasse, arriva anche la prevedibilità. Se poi, a questa seconda parte, sommiamo due sotto-trame di scarso interesse e dalla costruzione blanda (la storia del vecchio mago e una storia d'amore) le cose non possono che peggiorare.

Il cast però è di quello da grandi occasioni, in questo caso mancate. Oltre ai già citati Steve Carell e Jim Carrey abbiamo, difatti, Steve Buscemi, Olivia Wilde, James Gandolfini e Alan Arkin. Purtroppo neanche cotanto talento attoriale riesce ad elevare dall'oblio una pellicola incoerente e della quale al massimo si possono segnalare un paio di gag veramente riuscite. 

Un vero peccato, i maghi erano un'ottima chance. 

IMDb

Pubblicato anche su Paper Street

4 commenti:

  1. Ne avevo già parlato per la rubrica dedicata alle uscite USA e mi era sembrato interessante ma a sti punti evito!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma un'occhiata prova a darla lo stesso, sarà che io forse volevo una cosa un po' più cretina con meno "melensità".

      Elimina
  2. Evito senza problemi. Mi pare una pacchianata che neppure io mi sento di affrontare! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perdiamo colpi james? un tempo tutto ciò non ti avrebbe fermato :D

      Elimina