17 giugno 2013

Crimen - Mario Camerini

crimen
Crimen è un gioiellino della commedia italiana diretta da uno dei massimi esponenti del nostro cinema popolare. 

Partendo da una base crime, ma forse è più consono il termine giallo, vede tre coppie di sprovveduti italiani a Montecarlo, fare di tutto per non essere invischiati con la giustizia. I loro molteplici sotterfugi, le menzogne, le contraddizioni li portano però a scavarsi un'involontaria quanto esilarante fossa. La parte giallistica è volutamente molto blanda e semplice, proprio per permettere ai mattatori presenti in scena di dare il loro meglio in questo gioco di gag. Gli attori messi in campo da Camerini sono la crème della crème della commedia italiana: Alberto Sordi, nella parte del giocatore incallito, aristocratico all'esterno ma burino all'interno, la cui ricca moglie (Dorian Gray) ha interdetto dalla loro attività; la coppia Nino Manfredi e Franca Valeri (che nega tutto e sempre, anche la sua nazionalità), giunta a Montecarlo per restituire un bassotto ad una ricca signora; l'altra coppia formata da Vittorio Gassman e Silvana Mangano, sicuri di sbancare il casinò grazie a un sistema (non tanto) infallibile.

I tre episodi si intersecano in maniera magistrale, il ritmo è sempre elevato, le battute sono costanti e micidiali e il finale è da antologia.

Crimen ha avuto anche due remake, uno sempre diretto da Camerini e un altro americano.
Consigliato vivamente sia a chi non ha mai avuto il piacere della visione che a chi già l'ha visto. Una rispolverata non fa certo male, anzi mette di buon umore.

IMDb 

4 commenti:

  1. Doveva essere pubblicato domani :D
    Ora ve lo tenete!

    RispondiElimina
  2. Va bene lo stesso. Così domani hai giornata off! :-D

    RispondiElimina
  3. Comunque è un film delizioso, sono secoli che non lo vedo!

    RispondiElimina
  4. Vista la stupidità direi che è più una giornata di malattia

    RispondiElimina