11 luglio 2013

Parental Guidance - Andy Fickman

Parental Guidance è quello che generalmente viene definito un film per famiglie e, in quanto tale, si presuppone una certa dose di simpatia e di buoni sentimenti. Un approccio sbagliato a un film di questo tipo può essere deleterio, specialmente per quanti cercano un qualcosa di più ambizioso o alternativo o quello che è. Qua si calca la mano del classicismo, della prevedibilità e della comicità leggera. 

Se si accetta tutto ciò e se ci si predispone per tale visione, la pellicola di Fickman (lo stesso di Ancora Tu!) può rivelarsi molto simpatica e vi farà passare una serata easy e spensierata. La presenza poi di Billy Cristal e Bette Midler sono un segnale di qualità poiché siamo di fronte a due attori di indubbia bravura che purtroppo si ritrovano relegati, da una decina di anni, il primo in doppiaggi di film animati e la seconda in particine all'interno di pellicole che non ha visto quasi nessuno. Questo per dire che il vederli tornare in ruoli da protagonisti e scambiarsi battute e frecciatine è un vero piacere che fa, ma giusto un pochetto, cadere l'oggettività del giudizio sulla pellicola. All'alchimia dei due si aggiunge poi la sempre brava Marisa Tomei che si ritrova nel ruolo di figlia e madre, in una linea di congiunzione tra i giovani nonni e gli sconosciuti nipotini. 

Un film questo Parental Guidance che è come lo spaghetto aglio e olio, semplice, veloce, del quale conosci il sapore alla perfezione ma che, ogni volta, soddisfa alla grande e fa il suo sporco lavoro.

IMDb 

9 commenti:

  1. L'ho visto in aereo un paio di mesi fa, non credevo nemmeno sarebbe mai arrivato in sala. Carino.
    In aereo è perfetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un film da vedere distrattamente ;)

      Elimina
  2. non è un po' troppo Eighties?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. titolo natalizio, peraltro. o almeno così lo pubblicizzò Billy Cristal da Letterman (sì, lo so, sono il solito snob che guarda Letterman). il tempismo della distribuzione italiana!

      Elimina
    3. vabbè 6 mesi non sono niente rispetto ai 2 anni standard.
      comunque l'avevo vista pure io l'intervista di crystal da letterman :P

      Elimina
  3. Anche se fuori stagione, se è carino me lo recupero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è carino come può essere carino un film famiglie!

      Elimina