03 ottobre 2013

Mud - Jeff Nichols

mudInfilare tre centri di fila non è una cosa da tutti ma Nichols, a quanto pare, non è un autore come tutti gli altri.

Dopo il bel debutto con la feroce faida di Shotgun Stories seguito dalla disturbante apocalisse mentale di Take Shelter, ecco che ci propone Mud. Uno dei film più belli del 2013.

La macchina da presa (e la scrittura) di Nichols si muove in maniera impressionante tra rimandi a Huckleberry Finn, la scoperta dell'amore, i rapporti famigliari, un fuggiasco con una camicia magica e un padre in cerca di vendetta. La delineazione dei caratteri poi è a dir poco perfetta con il giovane protagonista Ellis, un quattordicenne carico di cavalleria e ormoni, e il vagabondo innamorato che, con la sua calibro 45, vuole riavvicinarsi alla donna che ha sempre amato, tutto immerso in un'ambiente all'apparenza senza tempo - visivamente sembra un periodo tra gli anni '70 e gli '80, ma nel film dicono essere nel 2011 - in un viaggio a tratti onirico, a tratti spietato, ma comunque eccezionale.

Con Mud Nichols non arriva alla conferma ma balza direttamente nelle schiere delle certezze. Non è più uno dei tanti da tenere d'occhio per il futuro, ma uno dei grandi del momento.

IMDb 

10 commenti:

  1. devo recuperarli ancora tutti e tre e comincio a pensare che prima è meglio è

    RispondiElimina
  2. Sono mesi che lo cerco, finalmente ce l'ho e oggi me lo guardo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non mi resta augurarti una buona visione! ;)

      Elimina
  3. Di Jeff Nichols per ora ho visto sia Take Shelter che Shotgun stories e mi sono piaciuti entrambi moltissimo! Dovrò recuperare al più presto anche questo! Bel consiglio!
    A presto!
    Matteo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono certo che questo non ti deluderà :)

      Elimina
  4. Devo ancora recuperarlo, ma sappi che hai alzato di brutto il mio hype!

    RispondiElimina