18 ottobre 2013

The Conjuring - James Wan

the conjuring
Eh finalmente, caro James, posso dire di aver apprezzato il tuo lavoro. Ce ne hai messo di tempo, l'ultima volta mi hai fatto scomodare le madonne, ma alla fine ce l'hai fatta.

Se non si fosse capito io, Frank Manila, ho molto apprezzato The Conjuring di James Wan che fin'ora, senza indugi e per quel che mi riguarda, si eleva al grado di miglior horror del 2013.

Mi è piaciuta molto questo suo essere vintage, il suo stile alla vecchi film anni '70, come se fosse un fratello piccolo de L'esorcista o di Amityville Horror. Ho avuto come una sensazione di artigianalità, di attenzione ai dettagli e di giusto dosaggio di biopic e di (forzata) finzione. Sebbene The Conjuring sia intriso di cliché, cosa inevitabile, questi non infastidiscono e non appesantiscono la piacevolezza della visione poiché, nel contesto, aiutano a creare l'aspetto old school menzionato qualche rigo fa.

Con molto piacere ho anche apprezzato il lavoro tecnico del regista e, dal suo utilizzo della macchina da presa, si denota una voglia di fare e un certo divertimento (vi sono almeno un paio di scene, veramente riuscite, con la mdp che si ribalta che mi hanno fatto gongolare). Bravi anche gli attori, in particolar modo le due coppie protagoniste: i Warren Vera Farmiga e Patrick Wilson, e i Perron Lili Taylor e Ron Livingston.

IMDb

11 commenti:

  1. Concordo in toto, Frank. Wan, almeno per il momento, si è fatto rivalutare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e non infierirò vedendo insidious 2 ;)

      Elimina
  2. E' piaciuto un sacco anche a me, decisamente meglio di quell'incredibile menata che è Insidious!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. insidious credo che sia da considerare una specie di meme dell'horror, una guida a quanto di buono hanno fatto gli altri.

      Elimina
  3. Bello, peccato che la parte finale cada un po' nell'esagerazione e nella banalità, comunque ti tiene in tnsione dall'inizio alla (quasi)fine, quindi il suo lavoro lo fa bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. be nel finale diventa un vero e proprio horror soprannaturale che però con tutte le banalità del caso e i suoi cliché, mi ha divertito parecchio... come giustamente dice, il suo lavoro lo fa bene :)

      Elimina
  4. Ne stanno parlando bene così in tanti che mi sono quasi convinto di vederlo

    RispondiElimina
  5. condividoooooooo è piaciuto anche a me :D e ne ho parlato anche da me ^_^

    RispondiElimina