21 novembre 2013

La guerra dei Roses - Danny DeVito

la guerra dei roses
Commedia nera, a tratti nerissima, diretta dall'attore Danny DeVito il quale sembra molto a suo agio con il genere avendo firmato la regia di film come Getta la mamma dal treno, Matilda 6 mitica, Eliminate Smoochy e Duplex.

La guerra dei Roses nella sua apparenza da commedia nera però rivela in maniera anche lucida i meccanismi dello sfaldamento dell'amore romantico di stampo patriarcale. La storia dei Roses comincia nell'idillio, con la coppia perfetta che passa attraverso tutte le fasi del romanticismo, attraversando il matrimonio, le ristrettezze, le prime affermazioni professionali, l'acquisto del nido d'amore, fino alla disfatta totale. La casa, il simbolo del loro successo coniugale, diventa teatro di guerra e vero e proprio campo di battaglia, suddiviso letteralmente per aree con tanto di terra di nessuno. Ogni simbolo d'amore viene fatto in mille pezzi e i due coniugi, gli straordinari Michael Douglas e Kathleen Turner, passano da piccoli schermaglie a vere e proprie umiliazioni e crudeltà. 

la guerra dei roses

DeVito gira con dovizia e attenzione - ho molto apprezzato l'utilizzo alla De Palma dello Spit Focus - e si ritaglia per sé un doppio ruolo di amico di famiglia e voce narrante, con quest'ultima che sembra il coro di una tragedia Greca. 

La guerra dei Roses è oggi da considerarsi un cult di fine anni '80 e nel rivederlo non si sente affatto il peso degli anni. Finale beffardo.


IMDb


Questo post fa parte della rassegna lanciata da La Fabbrica dei sogni sul cinema del decennio degli yuppie, delle spalline e dei capelli cotonati. Tutte le info sono a questo link.

11 commenti:

  1. Hai ragione, questo è uno dei miei film preferiti in assoluto, adoro la coppia Kathleen Turner e Michal Douglas, e qui sono strepitosi <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. michael douglas e la turner sono veramente fantastici :)

      Elimina
  2. D'accordo dalla prima all'ultima sillaba.
    Cult dei tempi e non solo.

    RispondiElimina
  3. leggenda pura vista al cinema e poi con mucho gusto tante altre volte ancora...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me non mi ci portarono al cinema... ero piccino e non sceglievo io i film (a parte ovviamente le tartarughe ninja o karate kid)

      Elimina
  4. l'avevo visto credo da bambino...
    dovrei recuperarlo

    RispondiElimina
  5. Gran bel cult, ma non lo rivedo da tanto tempo

    RispondiElimina
  6. rivedetelo ragazzi, merita ancora troppo ;)

    RispondiElimina
  7. Film cult della mia adolescenza! Scusate, vado a pisciare sul pesce! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahaha a me fa morire quando lei dice, nel mezzo della notte, "vado a spolverare" :D

      Elimina