04 dicembre 2013

Pecker - John Waters


I love you Shelley! I love you more than Kodak!

Il cinema di John Waters si sa, è un cinema puntato sull'estremo. Un estremo giocoso, privo di giudizi ma altamente kitch. Spesso i suoi film non sono proprio facili e sebbene a partire da Grasso è bello abbia attuato una sorta di limatura al suo cinema, aprendosi ad un pubblico di più ampio respiro, non ha mai tradito i suoi ideali, i suoi stessi personaggi e la sua apertura verso le perversioni umane. 

pecker
Fatemelo dire, per me film come Cry Baby, La signora ammazzatutti, A morte Hollywood, l'ultimo A dirty shame e ovviamente Pecker sono, e saranno sempre, film magnifici e per certi versi candidi... per quanto possono essere candidi i peli pubici di una lesbica, sia ben chiaro.

Pecker arrivò sul finire degli anni '90 e fu una delle pellicole più divertenti e libere che vidi all'epoca. Non ci potevo credere che in un solo film venissero mostrati, senza vergogna, le famigerate lesbiche stripper, gay bar, una vecchia che fa la ventriloqua con la statua della vergine Maria, barboni fashion, galleristi snob, rapporti sessuali tra topi e tanto altro ancora.

Fu ovviamente amore a prima vista oltre ad essere una bella lezione sui meccanismi dell'arte. 

pecker

IMDb

7 commenti:

  1. Mi manca quello sciroccato di Waters! La signora ammazza tutti è stato il mio cult adolescenziale! Ergo, non ho avuto un'adolescenza normale. Succhioni di salici per tutti!!! XD

    RispondiElimina
  2. Questo lo devo recuperare insieme A dirty shame e Pink flamingos che ho da qualche parte, forse in Italia... :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la signora ammazzatutti è semplicemente fantastico *_*
      recupera anche gli altri due che meritano... ogni tanto un po' di waters ti risolleva, almeno a me fa questo effetto.

      Elimina
  3. visto parecchio tempo fa e l'avevo anch'io adorato!
    potrebbe quasi essere ora di un recupero...

    RispondiElimina
  4. mmmh lo recupero, lo voglio vedere :)

    RispondiElimina