31 dicembre 2013

Spicci Awards 2013


Anche quest'anno è giunto al termine e come di consuetudine arrivano gli Spicci Award. Come al solito la cerimonia è stata emozionante e divertente. Non sono mancate le consuete polemiche e... vabbè dai la finisco qua. La verità è che non si è presentato nessuno. Una cosa tristissima e deprimente. Comunque sia questi sono i premi.


Nichols si becca il secondo Spiccio Award consecutivo per il Miglior Film. 
Che dire, è un film semplicemente grandioso!


Grande grande delusione per questa pellicola di Levine, un regista che ha saputo dimostrare grandi capacità ma che, a causa di Warm Bodies, ha perso tantissimi punti. Pur non escludendo che la colpa possa essere in parte mia, avendo riposto nel film tante speranze, Warn Bodies è un film brutto. 
Anzi, il più brutto.


Un Roman Polanski in forma strepitosa ci regala uno dei film più belli visti quest'anno. Una pellicola stratificata, cervellotica, claustrofobica e ammaliante.


Lo so che La Grande bellezza avrebbe forse meritato di più, ma con questo film De Matteo colpisce le corde giuste mostrando una situazione attualissima e drammaticissima.


Ma vi pare che non avrei consegnato un premio anche a Quentin? Orsù!


Il miglior attore italiano sulla piazza.


Molti qui storceranno il naso ma questo è, cari miei, un viaggio sull'ottovolante degli orrori.


Questo premio è una versione riveduta e corretta del "Miglior Film di botte" apparso nelle edizioni passate. La motivazione della vittoria è semplicissima e si riduce a: "The Last Stand è una vera figata".


Perché? Ma per l'ultra-violenza... ovvio!


È stato il film che mi ha fatto tornare bambino.


Film apparso praticamente dal nulla e visto per puro caso in una serata di noia, si è rivelato essere una delle sorprese del 2013.  Auto-citandomi: "It's a Disaster è una commedia sugli armageddon di ogni giorno!"


Un film geniale nella sua più completa assurdità. Scene scult come se non ci fosse un domani, Nazis at the Center of the Earth è sicuramente il più bel brutto film dell'anno.


Con la bellezza di 2 voti il Miglior Film Spiccetto del 2013 va a 
Mud.

Sempre per 2 preferenze il Mitico per gli Spiccetti 2013 va a 
Il braccio violente della legge.


Terminator di James Cameron
È Terminator... serve davvero un'altra motivazione?

Dark Skies di Scott Stewart
Perché il buon Scott si è saputo in parte riscattare dopo Legion, Priest e il Premio "Recidivo" ricevuto nella prima edizione degli Spicci Awards.

Io sono l'amore di Luca Guadagnino
Vince perché mi pento di averlo snobbato alla sua uscita.

 Gli amanti passeggeri di Pedro Almodóvar
Perché in fondo sapevo quel che facevo.

(al peggior italiano)
Zombie Massacre di Marco Boni e Luca Ristori
Perché mi ha fatto soffrire come non mai.

Police Story di Jackie Chan
Perché è a tutti gli effetti un Mitico post-datato.

John Travolta per Killing Season
Per il "bellissimo" accento slavo che sfoggia.

Anna Kendrick vista in End of Watch, Rapture-Palooza e Drinking Buddies
Il motivo è lo stesso dell'anno passato.

Fabio Volo per Studio Illegale
Perché le faccine tristi non bastano.

Spring Breakers di Harmony Korine
Il nulla in bikini.

Warner Bros. Italia per Come ti spaccio la famiglia
Davvero un bel titolo del cazzo! Comunque l'originale è We're the Millers.

Killing Season di Mark Steven Johnson
Qualcuno lo salva per via dello Jägermeister... ma a me lo Jägermeister non piace, perciò...

Assault on Wall Street di Uwe Boll
Mi sono addormentato dopo 20 minuti. Non l'ho mai più recuperato e non ho alcuna intenzione di farlo. Dal trailer si capisce già tutto.

Nemico Pubblico di Michael Mann
Perché all'epoca della sua uscita non mi piacque per niente. Quest'anno l'ho rivisto e mi sono ricreduto.

John Dies at the End di Don Coscarelli
È pieno zeppo di roba tutta frullata assieme. Anarchico, fuori di testa, pericoloso, divertente, splatteroso e assolutamente imperdibile.

Mark Steven Johnson per Intera Filmografia
Ancora non mi capacito che quest'uomo riesca a fare film. Dico sul serio, fermatelo!

To Rome with love di Woody Allen
Da quel che si vede sembra che abbiamo puntato una pistola alla testa di Woody per costringerlo a dirigere.

Holy Motors di Leos Carax
Mmm... che?

Nicolas Cage per Il Cacciatore di donne
Anche quest'anno Nic si porta a casa il suo meritatissimo premio. Per questa edizione le cose sono state ancora più facili in quanto non ho dovuto lanciare monetine o fare conte per decidere. 
Congratulazioni Nic!

17 commenti:

  1. che belli questi Spicci Awards , ti adoro solo per aver messo Le streghe di Salem...anche se secondo me ci sono state cose molto più brutte di Warm Bodies...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. su warm bodies forse hai ragione, ma non sai le bestemmie che ho tirato in sala attorniato da ragazzine urlanti.

      Elimina
  2. Tocca che vedo sto Mud, cmq d'accordissimo su gli Equilibristi, davvero bello e toccante e d'accordo su Quentin come miglior regista.
    Felicissimo che hai messo Salem al primo posto (alla faccia dei detrattori) io però pur avendolo alquanto apprezzato e pur ADORANDO Rob non l'ho metto al primo posto, è sicuramente nella top ten, ma appunto come dissi all'epoca della sua uscita è bello, diverso e coraggioso, ma non tra i più belli di Rob, cmq son contento che ti sia piaciuto così tanto, ogni estimatore di Robertone è un mio amico a priori ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nichols è da vedere tutto, ogni suo film è spettacolo imperdibile! Gli Equilibristi l'ho trovato forse più sincero e vero de La grande bellezza ed è questo il motivo principale per cui è il miglior film italiano dell'anno per me. Su Rob hai ragione, per me il suo capolavoro fin'ora è La casa del diavolo che resta comunque superiore alle Streghe. Però, considerando gli horror usciti quest'anno e considerando quelli che ho visto, vince per coraggio, originalità e anche per la mia troppa poca obiettività :P

      Elimina
  3. le streghe di salem miglior horror e pacific rim cult?
    ma è il primo gennaio o mi sono svegliato il primo d'aprile? ahah ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è un pesce d'aprile, hai letto benissimo ;)

      Elimina
  4. @MarcoGoi mi ha tolto le parole di bocca....Zombie stavolta ha steccato...Complimenti per la scelta molto insolita ma valida de "Gli Equilibristi"...La Grande Bellezza, come ho già detto, non è tutta sta bellezza
    Buon Anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buon anno a te dino! lo sapevo che le Streghe avrebbe suscitato "scalpore", come puoi notare è stato un film molto odiato e molto amato, e come ho scritto nel post dedicatogli è un po' difficile spiegarne il perché.

      Elimina
  5. Mud approvatissimo, ma Le streghe di Salem e Spring breakers mi fanno un pò storcere il naso, vecchio Frank! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro james che vuoi che ti dica, lo sapevo che avresti storto il naso su queste scelte ma il bello è anche questo ;)
      cmq mud capolavoro!

      Elimina
  6. Zombie spacca il culo!! bellissimo post Frank!

    RispondiElimina
  7. Molto belle certe scelte, molte cose le approvo, altre non le ho viste ma... Le Streghe di Salem... vabbè :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheheheh ma sai, a volte le giurie fanno scelte controverse ;)

      Elimina
  8. Bello gli equilibristi, Mud mi manca..ma Le streghe di Salem non faceva schifo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Beatrix non fa affatto schifo, è un film particolare che ha giustamente diviso il pubblico e ci sta, a me è piaciuto pur non essendo il miglior film di Rob a parer mio, poi ovvio per alcuni era brutto a priori perchè il regista è un musicista metal aaaaaahhhhhhrgggggggg che grave colpa XD purtroppo CL e il centro San Giorgio han fatto danni irreparabili XDXDXDXDXD

      Elimina
    2. si beatrix confermo quanto scritto da myers le streghe è un film troppo particolare che ha giustamente spaccato i pareri in due frange nette. l'unico modo per capire appieno se sia bello o brutto è vederlo e decidere, in maniera viscerale, da che parte stare ;)

      Elimina