10 giugno 2014

Non-Stop - Jaume Collet-Serra

Non-Stop
Non-Stop è la seconda collaborazione tra lo spagnolo Collet-Serra e Liam Neeson.

Senza addentrarmi nella questione circa la svolta action dell'attore (sulla quale si è pronunciato anche Steven Seagal... per dire) mi dirigo direttamente sulla cosa che più ci interessa, ossia Non-Stop.
Arrivando a quello che sarebbe di regola l'epilogo di una "recensione" (cosa che da queste parti si è fatta raramente e in malo modo) direi che Non-Stop possa essere considerato un action/thriller abbastanza riuscito che porta a casa, senza infamia e senza lode, la pagnotta... ovvero fa quel che deve... ovvero intrattiene. 
Essendo un action/thriller e nulla più, porta con se tutta una serie di ovvietà - qualcuno li chiama cliché - circa personaggi e trama. I primi banalmente inquadrati per tipologie standard mentre la seconda piena di buchi, voli pindarici e incastri forzati. 
Ma, come detto non molte righe or sono, siamo di fronte ad un action/thriller d'intrattenimento e dal momento che quel ci si aspetta (ritmo, colpi di scena a go-go e il minimo sindacale di mazzate) non manca, ritengo che possiamo rimanere se non pienamente sazi quantomeno acquietati.

E comunque a me la svolta action di Neeson, checché ne dica Seagal, non dispiace per niente.
IMDb

0 commenti:

Posta un commento